ATTIVITÀ IN AMBITO TERRITORIALE E NAZIONALE

Il CNT è impegnato in ambito nazionale e regionale attraverso attività di vario tipo, che interessano sia la vita dell’associazione (assemblee, ma anche incontri di carattere informale tra i soci e i membri del direttivo) sia il mondo della scuola e della cultura in generale. A questo proposito, ricordiamo l’organizzazione dei convegni  “Scuola Digitale” e “Oltre il precariato”.

Un evento per noi molto significativo è stata la recente tavola rotonda, intitolata “L’armonizzazione del curricolo musicale”, che si è tenuta presso la Camera dei Deputati e a cui la nostra associazione ha preso parte nell’ambito della discussione sull’articolo 15/60 del 13/4/2017. Il CNT, rappresentato dalla nostra presidente Sara Piersantelli, è stato invitato a fornire il suo contributo in vista della pubblicazione del decreto ministeriale che disciplinerà l’ordinamento dei licei musicali.

 

AZIONI LEGALI

Oltre a questo, abbiamo intrapreso delle azioni legali per la difesa dei diritti dei tieffini. Ricordiamo la vittoria ottenuta nel 2014 con la conferma del bonus di punteggio del TFA nelle Graduatorie di Istituto: un successo davvero importante, che ha visto la nostra associazione (difesa dall’avv. Sirio Solidoro) opporsi a un fronte composto dalle altre associazioni di docenti precari e sostenuto dai maggiori sindacati nazionali.

Altre iniziative hanno riguardato la complessa questione dei licei musicali, mentre è tuttora pendente un ricorso, patrocinato dall’avv. Gino Scaccia, per adire la Corte Costituzionale sulla base dell’illegittimità della nostra esclusione dalla Graduatorie ad Esaurimento (GAE).

Nuove azioni stanno per essere intraprese in seguito al caos scatenato dalle prove suppletive: anche in questo caso, il CNT si trova praticamente da solo a contrastare una palese ingiustizia nei riguardi sia dei vincitori di concorso che dei docenti abilitati a cui sarebbero destinati i posti assegnati ai ricorrenti. Da parte nostra, faremo tutto ciò che è nelle nostre forze per tutelare i meriti e i diritti di tutti coloro che verranno danneggiati.

Per ulteriori info, puoi scriverci compilando il modulo sottostante: