Il CNT è impegnato in ambito nazionale e regionale attraverso attività di vario tipo, che interessano sia la vita dell’associazione (assemblee, ma anche incontri di carattere informale tra i soci e i membri del direttivo) sia gli ambiti della didattica e della cultura in generale. A questo proposito, ricordiamo l’organizzazione dei convegni  “Scuola Digitale”, “Oltre il precariato” e della recente tavola rotonda su “L’armonizzazione del curricolo musicale”, che si è tenuta presso la Camera dei Deputati.

AZIONI LEGALI

Oltre a queste iniziative di promozione e sensibilizzazione su alcune importanti questioni didattiche, abbiamo intrapreso delle azioni legali per la difesa dei diritti dei tieffini.

Bonus TFA in II fascia Vale la pena ricordare la vittoria ottenuta nel 2014 con la conferma del bonus di punteggio del TFA nelle Graduatorie di Istituto: un successo davvero importante, che ha visto la nostra associazione (difesa dall’avv. Sirio Solidoro) opporsi a un fronte che comprendeva altre associazioni di docenti precari appoggiate dai sindacati nazionali.

Licei musicali e PhD Altre iniziative hanno riguardato la complessa questione dei licei musicali (dove sussiste una assurda e inaccettabile disparità di trattamento tra i docenti abilitati e i cosiddetti “utilizzati”, sprovvisti di titolo abilitativo) e la costituzione ad opponendum ai vari ricorsi con cui avvocati e sigle sindacali e para-sindacali mirano ad ottenere l’equipollenza del dottorato ricerca al titolo abilitativo. Per entrambi i contenziosi ci siamo potuti avvalere dell’assistenza del prof. Gino Scaccia, docente di diritto costituzionale alla LUISS e all’Università di Teramo.

Prove suppletive Nuove azioni sono in procinto di essere intraprese in seguito al caos scatenato dalle prove suppletive: anche in questo caso, il CNT si trova praticamente da solo a contrastare una palese ingiustizia nei riguardi sia dei vincitori di concorso che dei docenti abilitati a cui sarebbero destinati i posti assegnati ai ricorrenti. Ringraziamo l’avvocato Fabio Francesco Pagano per averci messo a disposizione la sua professionalità e la sua competenza.

Esclusione dalle GAE Per quanto riguarda l’illegittima esclusione degli abilitati TFA dalle Graduatorie ad Esaurimento, è tuttora pendente un ricorso per adire la Corte Costituzionale, patrocinato dal già menzionato prof. Gino Scaccia.

Tabella titoli GMR Un’altra questione su cui il CNT è intervenuto in prima linea è l’eccessiva e illegittima valutazione del servizio nella tabella titoli delle future GMR, da noi contrastata (e in parte limitata) grazie a una campagna mediatica avviata sin dalla fine della scorsa estate, che ha coinvolto testate di settore e quotidiani nazionali. Assai efficace è stato anche il supporto dello studio Legale Airò, che ci ha garantito la sua assistenza pro bono, occupandosi della redazione di un parere pro veritate in seguito sottoposto ai vari uffici ministeriali.

Da parte nostra, faremo tutto il possibile perché i nostri meriti e diritti acquisiti, perché il nostro investimento umano e professionale non sia ancora una volta vanificato da chi continua a prosperare su quel “mercato della speranza” che troppe leggi e troppe norme contraddittorie, troppe riforme affrettate e spesso lasciate a metà del guado contribuiscono tuttora ad alimentare.

Per ulteriori info, puoi scriverci compilando il modulo sottostante:

 

DIVENTA SOCIO DEL CNT

Vuoi iscriverti alla nostra associazione?

Compila il form per inviare la richiesta: 

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSemigCT4NMmr9XpxGjrgLKo2QYsQeD0BFRhpp5EOMeW6jgHmA/viewform?c=0&w=1

IN EVIDENZA