Sara Piersantelli

classe 1980, dopo il diploma al liceo classico e un percorso professionalizzante da operatore pubblicitario si iscrive alla facoltà di Mestieri della Musica e dello Spettacolo di Macerata che la vede laurearsi nel 2008 con 110 e lode grazie a una tesi sperimentale in Storia della Danza dal titolo "Il rito danzato, il grano e la spada" sulle danze armate tra storia e antropologia. Successivamente si trasferisce a La Sapienza di Roma presso Lettere indirizzo Forme e Tecniche dello spettacolo per la laurea specialistica, dove si laurea in cinema con 110 e lode nel 2012, con una tesi in Critica dal titolo "Virtù della Morte - quattro cortometraggi di Pier Paolo Pasolini". Pochi mesi dopo passa i test preselettivi per il Tfa, percorso che la vede eleggere l'anno successivo rappresentante della classe di concorso A050. Nell'anno scolastico 2013-2014, non essendo iscritta in terza fascia, tiene l'abilitazione ottenuta a pieni voti congelata fino all'aggiornamento del 2014 quando ottiene la sua prima supplenza. Vincitrice per l'AD04 nella regione Lazio, è in ruolo dall'1 Settembre 2017 per la CdC A022 in una Scuola Media a indirizzo musicale a Castelverde di Roma.

Carlo Cuppari

Carlo Cuppari

VICE PRESIDENTE

Classe 1986, sono nato e cresciuto a Brindisi. Dopo essermi laureato nel 2014 in Filologia Moderna all’Università La Sapienza con una tesi sul problema del carattere nazionale nel Settecento (voto 110/110 e lode), sono stato ammesso al TFA II Ciclo dove mi sono abilitato nella c.d.c. A051 (attuale A11), svolgendo il tirocinio formativo allo “storico” Liceo Mamiani. In seguito ho insegnato Italiano e Latino all’Istituto Superiore Cesare Balbo di Casale Monferrato (AL), indirizzo Scienze Umane. Ho partecipato al concorso docenti nella regione Lombardia per l’ambito AD04 e per la c.d.c A11, superando purtroppo solo quest’ultima. Nel 2012 mi sono diplomato in Sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma (accademia statale del circuito IFTS). In ambito cinematografico ho lavorato come sceneggiatore e ghost-writer, e lavoro tuttora come soggettista. Amo la grande letteratura russa, le storie Disney di Scarpa e Cimino, il basket NBA, la serie tv Downton Abbey e le canzoni di Tom Petty.

Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

COORDINATORE

Sono nato nel 1976 a Milano, città in cui vivo e lavoro. Laureato in filosofia presso l'Università di Pavia con 110/lode con una tesi in estetica, ho sempre militato e partecipato in realtà politiche ed associative. Dopo parecchi lavori precari e alcune esperienze all'estero ho deciso di restare in Italia per portare avanti il mio sogno, nonché vocazione: insegnare nella scuola pubblica. Da oltre 10 anni mi divido per esigenze economiche tra lavoro educativo in cooperative e insegnamento, prima in scuole private e da alcuni anni (per fortuna) solo nelle pubbliche, a Milano e provincia. Ho conseguito con il massimo dei voti l'abilitazione TFA presso l'Università Statale di Milano e dalla seconda fascia ho cominciato ad avere periodi più lunghi di supplenza, sulle mie materie e sul sostegno (negli ultimi anni ho lavorato nelle scuole della mia città). Ho nel frattempo conseguito anche il DITALS di I e II livello e il patentino da guida turistica abilitata per la Provincia di Milano. Ho vinto il concorso 2016 e sono inserito nelle GM della nuova A019, attualmente sono quindi in speranzosa attesa della cattedra di ruolo.

Caterina Gabrielli

Caterina Gabrielli

COORDINATORE

Classe 1978, si è laureata in filosofia nel 2004 presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi su La rappresentanza politica in Thomas Hobbes e James Harrington. Ha in seguito intrapreso un master in teoria politica presso l’Université Paris 1 Panthéon Sorbonne nell’ambito di un programma di scambio internazionale e fruendo di una borsa dell’Università Italo-francese (consorzio delle Università di Tornio e Grenoble). L’impegno nella ricerca, associato ad un impiego in un’amministrazione universitaria, si è prolungato negli anni successivi di soggiorno in Francia con diverse pubblicazioni in lingua francese afferenti al settore della teoria politica e del diritto, fra cui il volume codiretto Normes, Institutions et régulation publique, Hermann, Paris, 2015 ( C. Gabrielli, T.B. Gibod dir.). Rientrata in italia nel 2014, si è abilitata presso l’Università degli Studi di Milano-TFA 2do ciclo, nell’allora classe di concorso A037 (filosofia e storia), con votazione 100/100. Insegna da due anni con continuità in un liceo scientifico e linguistico statale a Milano, sulle classi di concorso AD02 ( sostegno materie letterarie) e C031 (conversazione in lingua francese). Inserita al ventiduesimo posto nella GM Lombardia A19 , nel momento in cui si candida sta lavorando come docente a tempo determinato reclutata da GI 2da fascia, Milano e provincia.

Alessandra Martinelli

Nata a Brescia nel 1981. Laureata in Lingue e letterature straniere (inglese e tedesco) a Verona nel 2005, votazione 110 e lode, con una tesi sull’interazione tra letteratura e cinema. Abilitata TFA ordinario 1^ ciclo presso l’Università di Bergamo nelle cdc AB24-AB25 (ex A345-A346) - lingua e civiltà inglese per la scuola secondaria di 1^ e 2^ grado, votazione 99/100. In possesso di certificazione inglese C2, conseguita presso il British Council di Milano, e di diploma internazionale per l’insegnamento dell’inglese agli adulti Cambridge CELTA, conseguito presso Teacher Training di Milano. Ho insegnato lingua e civiltà inglese per tre anni in scuole secondarie di 2^ grado della provincia di Brescia. Prima di prestare servizio nella scuola pubblica, ho insegnato inglese per quattro anni come collaboratrice di scuole di lingua in corsi per adulti. Ho scelto di candidarmi come coordinatrice in quanto credo fermamente nel diritto di noi abilitati TFA di vedere riconosciuto il valore selettivo e caratterizzante del nostro titolo, e soprattutto nel nostro diritto al lavoro e alla stabilizzazione in quanto personale altamente qualificato formato dallo Stato.

Vincenzo Antonio Gallo

Dopo la maturità classica, mi laureo nel 2014 in Filologia, Letteratura e Storia dell’Antichità (ex Lettere Classiche) presso l'Università degli Studi di Foggia, discutendo una tesi sperimentale in Filologia della Letteratura Italiana dal titolo "Le autotraduzioni narrative di Leon Battista Alberti: Uxoria” (110 e lode). Abilitato al TFA secondo ciclo per la classe di concorso A052 (Latino e greco nel liceo classico) presso l'Università di Foggia con votazione 100/100, conseguo nel medesimo anno il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica (Archivio di Stato di Bari). Nell'anno scolastico 2015-2016, dopo aver orgogliosamente lavorato per tre anni in un call center, ottengo la mia prima supplenza presso la Scuola Media Statale “G. Pascoli” di Margherita di Savoia e attualmente svolgo la professione presso l'IISS "Staffa" di Trinitapoli con Il progetto "Diritti a scuola" Da sempre impegnato nell’associazionismo culturale e politico, attualmente sono iscritto ad un master di primo livello in “Criminologia e studi giuridici forensi”.

Vito Mariano Giosa

Vito Mariano Giosa

COORDINATORE

Nato nel 1983 a Potenza, mi sono laureato in Filosofia presso l'Università degli studi di Salerno con una tesi su "Senso, linguaggio e mondo nel pensiero del giovane L. Wittgenstein" (voto 110/110 e lode, con menzione speciale). Nel 2013 ho conseguito l'abilitazione all'insegnamento per la c.d.c. A037, oggi A-19 (Filosofia e Storia), e nel 2015 mi sono specializzato per le attività di sostegno nella scuola secondaria di secondo grado a Pisa, dove attualmente vivo. Durante gli studi ho lavorato nell'ambito della comunicazione; da abilitato, dopo una breve esperienza nell'insegnamento della disciplina ho cominciato a maturare esperienza come docente di sostegno nella provincia di Firenze, mantenendo tuttavia vivo il contatto con la disciplina di insegnamento, grazie alle collaborazioni intraprese con riviste di settore. Vincitore di concorso sia per la disciplina che per il sostegno ho ottenuto l'assegnazione del ruolo da una delle due GM in cui sono inserito.

Francesco Di Bartolo

Laurea in Filosofia, dottorato e assegnista di ricerca in Storia presso l’Univeristà di Palermo. Ho insegnato storia contemporanea e storia della società contemporanea presso gli istituti accademici italiani e Filosofia e Storia presso scuole pubbliche (attraverso le supplenze) e le scuole private. Sono iscritto nella graduatoria di II fascia. Ho conseguito il TFA I ciclo, cdc A019 (ex A037) il cuoi titolo è stato riconosciuto equivalente al diploma di insegnamento svizzero per le scuole di maturità per le materie filosofia e storia. Estensore e docente presso i laboratori didattici di storia del Piano di offerta formativa (Pof) per le scuole della regione Emilia Romagna dal titolo “Memorie del futuro” a cura di Clionet. Ho svolto diverse ricerche su temi che riguardano la storia contemporanea e ho anche partecipato a diversi seminari e convegni nazionali. Ho all’attivo una ventina e più di pubblicazioni che riguardano la storia sociale ed economica dell’Italia contemporanea.

Alessandro Amante

Alessandro Amante

COORDINATORE

Laureato a pieni voti in Scienze Naturali presso l’università degli studi di Messina, presso cui ho anche svolto il dottorato di ricerca e presso cui mi sono abilitato al secondo ciclo TFA nella classe A060 (oggi A050). Ho partecipato al concorso per la mia cdc e pur ottenendo quasi il massimo nella prova scritta sono stato bocciato alla prova pratica. Per un certo periodo ho collaborato esternamente con il CNT fornendo documentazioni di vario genere e ho proposto e sostenuto con forza la richiesta dell’orale senza sbarramento per la fase transitoria, cosa che, con mio sommo piacere, è stata perseguita dall’Associazione e approvata alle Camere. In una fase successiva sono entrato a far parte del collegio dei probiviri e da questa posizione ho iniziato una ancor più stretta collaborazione con i coordinatori, continuando a lavorare prevalentemente su delle soluzioni che permettano l’ingresso in ruolo di tutti i TFA, cercando di fare in modo che il riconoscimento del merito garantisca alla categoria una precedenza nell’ingresso in ruolo (fondamentale soprattutto per le cdc con abilitati in esubero rispetto ai posti). Successivamente sono stato eletto come coordinatore, ruolo che di fatto stavo già svolgendo, elaborando e sostenendo una tabella titoli per il transitorio che rendesse giustizia agli abilitati per merito. Al momento sono specializzando sul sostegno didattico per la secondaria di secondo grado.