TABELLA

  1. Punto A.1.2: chi ha diritto ai 19 punti aggiuntivi? Chi ha abilitazione TFA, SSIS, abilitazione all’estero riconosciuta come da indicazioni della tabella titoli. Il punteggio viene calcolato automaticamente dalla commissione e non va indicato da nessuna altra parte.

  2. Punto B.1.1: si parla di ulteriore abilitazione per la specifica classe di concorso anche ricompresa nell’ambito verticale, cosa vuol dire? Si considerano solamente le CdC ricomprese nel medesimo ambito verticale.
    Esempio: se si è ottenuta una abilitazione su A012/A022 e poi se ne è successivamente ottenuta una, quindi una ULTERIORE, abilitazione su A011, l’abilitazione di A011 vale come specifica su A012/A022 per la verticalità dell’ambito disciplinare. La prima abilitazione su A012/A022 non può valere a sua volta per A011 poiché essa non la ricomprende. Nel caso di abilitazioni diverse o di ambiti verticali (A012/A022 o A024/A025 – tutte le lingue superiori e medie- o A027/A020 o A26/A47 o A048/A049) non viene dato alcun punteggio aggiuntivo, come specificato dalla tabella, a meno che non si siano frequentati due percorsi abilitanti distinti per ciascuna CdC (o non si abbia un concorso abilitante e un successivo corso abilitante).
    RIPETIAMO: NON VA DICHIARATA DI NUOVO L’ABILITAZIONE DI ACCESSO, PENA DICHIARAZIONE DI FALSO ED ESCLUSIONE DAL CONCORSO.

  3. Punto B.2.1: partecipo sia per classe di concorso comune che per sostegno. Posso caricare l’abilitazione sulla materia come titolo valutabile per il sostegno? No, perché al concorso su sostegno si accede grazie all’abilitazione che ha permesso l’iscrizione alla specializzazione. Nessun titolo può essere dichiarato due volte per la medesima CdC pena dichiarazione di falso ed esclusione dal concorso.

  4. Punto B.5.1 lettera A: si parla di superamento di concorso su medesima classe di concorso o tipologia di posto, posso dichiarare il concorso con cui mi sono abilitato? Se il concorso con cui ci si è abilitati è considerato requisito di accesso poiché abilitante, ed è già stato dichiarato al punto A.1.1 no, nessun titolo può essere dichiarato due volte per la medesima CdC pena dichiarazione di falso ed esclusione dal concorso.

  5. Punto B.5.1 lettera A: si parla di superamento di concorso su medesima classe di concorso o tipologia di posto, in caso di concorso superato per le classi di concorso di ambito verticale va dichiarato per ciascuna classe? Nel caso di ambito verticale come A012/A022 o A024/A025 (le lingue superiori e medie) o A027/A020 o A26/A47 o A048/A049 il concorso era unico e quindi viene considerato specifico per entrambe indipendentemente dalla CdC inserita nella domanda, per cui non c’è bisogno di inserirlo più volte dato che tutto ciò che è stato ottenuto su una CDC è considerato come specifico anche per l’altra.

  6. Punto B.5.1 lettera B: si parla di superamento di concorso su altra classe di concorso o tipologia di posto, il superamento delle prove selettive di un tfa potrebbe rientrarvi? No, altrimenti il Tfa avrebbe avuto valore concorsuale e tutti i tieffini sarebbero in Gae.

  7. Punto B.5.5: può essere dichiarata la laurea che ho conseguito per poter accedere al percorso di abilitazione? No, si valutano solamente ulteriori lauree, quella con cui hai avuto accesso al percorso con cui ti sei abilitato è già stata valutata nel punteggio finale di abilitazione di cui usufruisci al punto A.1.1. Nessun titolo può essere dichiarato due volte per la medesima CdC pena dichiarazione di falso ed esclusione dal concorso.

  8. Punto B.5.7: partecipo sia per classe di concorso comune che per sostegno, posso caricare la specializzazione su sostegno come titolo valutabile per la classe di concorso comune? Se si è già in possesso dell’abilitazione al momento dell’inoltro della domanda è possibile inserirla.

  9. Punto B.5.10: se ho due certificazioni valide, ma per la medesima lingua, le posso inserire entrambe? Per ogni lingua viene valutata una sola certificazione, ovviamente si tratta di quella più alta. (Non è considerabile certificazione valida la laurea in lingue o la laurea conseguita in un Paese straniero, sconsigliamo di inserirle così da non dichiarare il falso e non rischiare l’esclusione dal concorso)

  10. Punto B.5.10: se conosco una lingua, posso dichiararla anche se non ho la certificazione? No.

  11. Punto D.1.1 e D.1.2: i 180 giorni devono essere continuativi e sulla stessa scuola? Sì, unica deroga è per il caso di un contratto fino ad avente diritto poi trasformato (leggi domande 15 e 16 delle faq Miur), per esso si deve spuntare la specifica dicitura presente nella pagina del servizio.

  12. Punto D.1.1 e D.1.2: se ho i 180 giorni continuativi e nella stessa scuola ma sommando due contratti su due CdC diverse, valgono? No, i 180 giorni devono essere sulla stessa CdC o sullo stesso posto.

  13. Punto D.1.1 e D.1.2: se nello stesso anno ho due contratti su due CdC differenti ma entrambi di 180 giorni posso inserirli tutti e due? Posto che per ogni CdC verrà valutato un solo servizio per anno, in questo caso è possibile dichiararli in modo da avere un servizio specifico per ciascuna CdC per la quale si concorre.

  14. Punto D.1.1 e D.1.2: se negli anni scorsi ho avuto un contratto fino alla fine degli scrutini ma con meno di 180 giorni come faccio? Se il contratto è stato stipulato almeno dal 1 febbraio (quindi o dal 1 febbraio o precedentemente ad esso) puoi dichiararlo spuntando l’apposita dicitura di anno completo malgrado l’inferiorità a 180 giorni.

  15. Punto D.1.1 e D.1.2: ho un contratto di almeno 180 giorni ma ho preso un permesso non retribuito, questo interrompe il computo dei giorni? Il nostro consiglio è di inserire comunque il contratto con le corrette date di inizio e fine, ma specificando in nota il giorno di permesso non retribuito (così da non dichiarare il falso e non rischiare l’esclusione dal concorso), poi sarà la commissione a valutare.

  16. Punto D.1.1 e D.1.2: si sa qualcosa sulle tipologie contrattuali accettate per la valutazione dei servizi (contratti a progetto/contratti a tempo indeterminato)? Non è ancora stato chiarito dal Miur ma il nostro consiglio è di inserire tutte le tipologie di contratti con inizio e fine e poi specificare nelle note la tipologia (così da non dichiarare il falso e non rischiare l’esclusione dal concorso).

  17. Punto D.1.1 e D.1.2: se partecipo a più classi di concorso per cui sono abilitato grazie agli ambiti verticali o alla cascata, come viene valutato il servizio? Nel caso di ambiti a cascata il servizio prestato sulla CdC apicale varrà come specifico anche per le CdC cui dà l’ulteriore abilitazione ma non viceversa; nel caso di ambito verticale limitatamente a A012/A022 o A024/A025 (le lingue superiori e medie) o A027/A020 o A26/A47 o A048/A049 il servizio è considerato specifico per entrambe indipendentemente dalla CdC su cui è stato prestato.

  18. Punto D.1.1 e D.1.2: se in un anno si è prestato servizio contemporaneamente su due CdC ricomprese in una abilitazione di ambito verticale o cascata è possibile dichiararli entrambi nello stesso anno specificando le due CDC? Sì è possibile, ma non è utile dato quanto chiarito nella Faq precedente.

  19. Punto D.1.1 e D.1.2: sono un docente di ruolo e voglio partecipare al concorso, posso inserire il servizio prestato a tempo indeterminato? Siamo in attesa della faq ufficiale Miur, ma per chi volesse procedere con l’inoltro della domanda consigliamo di inserirlo e poi chiarire in nota la natura del servizio.

DOMANDA DI ISCRIZIONE

  1. Per la classe di concorso A023 quali sono i titoli da possedere entro il 31 Maggio 2017? Valgono le regole del DPR 19/16: per cui sia l’abilitazione in lingue o lettere che i CFU/esami richiesti e una delle specializzazioni del DM 92/16 vanno posseduti alla data sopra indicata.

  2. Se ho l’abilitazione a cascata su più classi di concorso posso fare un solo bonifico? No, come da Faq dello stesso Miur è opportuno fare un bonifico per ogni classe di concorso cui si partecipa.

  3. Ho una abilitazione in ambito verticale/cascata ma voglio partecipare per una sola classe di concorso, cosa devo fare? Devi pagare i diritti di 5€ indicando nella causale la singola classe di concorso per cui intendi concorrere e nella domanda dovrai fare la medesima cosa, inserendo solamente la CdC da te scelta e poi il voto, la data e l’Università dell’abilitazione con cui accedi.

  4. Voglio concorrere per il concorso di sostegno, quale classe di concorso indico nella causale del bonifico? Qualora si voglia concorrere per sostegno nella secondaria di primo grado si può utilizzare la dicitura ADMM, per sostegno nella secondaria di secondo grado ADSS.

  5. Il servizio su sostegno svolto senza abilitazione viene valutato? Sì, se si concorre su sostegno (con titolo già acquisito o con riserva in attesa dell’abilitazione) vale come servizio specifico, altrimenti come aspecifico.

  6. Cosa devo fare per dichiarare servizi sul sostegno visto che sono stato convocato dalla mia CdC? Si deve selezionare la propria classe di concorso su materia dal menù a tendina e spuntare “servizio sul sostegno”.

  7. Per quanto riguarda la domanda, devo farne una per ogni CdC cui partecipo? No, la domanda è una sola, vanno solo inserite le classi di concorso per cui si partecipa. Nel caso si stia utilizzando un’abilitazione a cascata si devono inserire le diverse cdc per cui si concorre e poi inserire stesso voto, data e università.

  8. Posso fare il bonifico dal mio conto per un altro collega? Sì, l’importante è scrivere correttamente nella causale il nome di chi si iscrive al concorso e la CdC per cui concorre.

  9. Se utilizzo l’IBAN scritto nel bando bisogna specificare anche “sezione di tesoreria 348 Roma succursale”? Non è necessario.

  10. I figli vanno dichiarati sulla domanda anche se sono a carico dell’altro coniuge? Sì.

  11. Per effettuare il bonifico mi chiedono il titolare: cosa devo mettere? Il titolare del conto da cui si effettua il bonifico è chi lo sta effettuando, il titolare del conto ricevente è indicato sul bando: sezione di tesoreria 348 Roma succursale

  12. Perché nella domanda la voce “insegnamento di sostegno richiesto e titoli di acceso sul sostegno” è sezione obbligatoria? Io partecipo solo sulla materia comune, come devo fare? La domanda viene inoltrata ugualmente, bisogna compilare solo quello che è inerente e si può inoltrare tranquillamente.

  13. Io sto frequentando il corso per la specializzazione sul sostegno e quindi non conosco ancora il mio punteggio finale, come faccio a compilare la specifica sezione? Basta spuntare la casella specifica in cui si dichiara che il titolo verrà conseguito in un secondo momento e la domanda è inoltrabile senza inserire le restanti informazioni relative alla specializzazione.

  14. Nella sezione “altri titoli valutabili”, per la presenza in GM di precedente concorso è richiesto il voto. Deve essere inserito il punteggio con cui si compare nella GM in questione o la somma di scritto più orale? Va indicato il punteggio complessivo finale con cui si è inseriti in graduatoria.

  15. Con la dicitura “Servizio prestato nei percorsi di istruzione dei Paesi UE”, ci si riferisce a chi ha lavorato all’estero? Io che ho lavorato in Italia, comunque Paese UE, cosa devo spuntare? Si deve segnare NO.

  16. Ho inviato la domanda da qualche ora ma non mi è arrivata la mail di conferma, cosa devo fare? Bisogna attendere almeno 24 ore perché l’inoltro della mail non è immediato.

PERCORSO FIT, ISCRIZIONE NELLE GMR E VARIE ED EVENTUALI

  1. Ho una abilitazione in A011 che dà la cascata su A012/A022 ma voglio concorrere solo per A011, all’orale dovrò sostenere anche le prove propedeutiche di italiano? No, l’orale è unico e non esistono prove propedeutiche.

  2. Se faccio il FIT in una regione, poi entro in ruolo in quella regione? Sì.

  3. A proposito della cancellazione dalle graduatorie di cui si parla nel Decreto Ministeriale, a quali si fa riferimento? La cancellazione avviene dalle graduatorie delle supplenze, quindi dalla seconda GI, dalle GAE e dalle eventuali GMR a cui si è iscritti. NON SI VIENE CANCELLATI DALLE GM2016.

  4. La cancellazione quando avviene? Avviene solamente quando si inizia il terzo anno di FIT.

  5. Un sindacato mi ha detto che la graduatoria regionale di merito resterà valida per supplenze da attribuire a coloro che non verranno subito chiamato in ruolo, è vero? No, assolutamente, le graduatorie per le supplenze rimangono le GI.

  6. Sono un docente di ruolo e vorrei iscrivermi al concorso 2018, quando accedo al terzo anno Fit cosa succede? Nel caso si concorra per diversa CdC ci si può avvalere dell’art. 36 del vecchio CCNL, per regione diversa ma stessa CdC ci sono interpretazioni discordanti ma sembra che il Miur voglia muoversi nella direzione di non concedere aspettativa per cui ci si dovrà licenziare con tutte le conseguenze del caso.

  7. Sono un docente di ruolo e vorrei iscrivermi al concorso 2018, se non supero il terzo anno Fit cosa succede? Si torna alla scuola dove si è di ruolo.

  8. Se mi dovessero convocare da GM 2016 per il ruolo su materia e fosse un ambito scomodo per me, potrei chiedere subito assegnazione provvisoria su sostegno senza prendere servizio nella sede del ruolo? No, non si può chiedere assegnazione provvisoria.

  9. Come viene assegnato il posto su cui svolgeremo il terzo anno di Fit? Attualmente non ci sono indicazioni ma proviamo a ragionare sui dati che abbiamo. Ovviamente, al momento opportuno verrà pubblicata la data di convocazione, ma la scelta, essendo il terzo anno di FIT normato come una supplenza annuale, dovrebbe riguardare direttamente la scuola, senza passare dall’ambito. Solo l’anno dopo si dovrebbe entrare nel meccanismo della chiamata diretta per il triennio successivo, per cui non è detto che si rimanga nella medesima scuola ma solo nel medesimo ambito.

  10. Sto frequentando un dottorato/ho un assegno di ricerca/voglio rimandare l’accesso al terzo anno di FIT qualora io venga convocato, cosa posso fare? È previsto al comma 5 lettera C del Dlgs 59/2017 che si possa rimandare l’accesso al Fit ma solo per un anno e la richiesta deve essere motivata con un “Impedimento temporaneo”, la definizione di tale dicitura è demandata alla contrattazione del CCNL e quindi ai sindacati.

  11. Se dovessi avere un problema grave di salute, o una gravidanza a rischio o partorissi, e non potessi affrontare la prova nella data calendarizzata come potrei fare? Purtroppo non è previsto nulla come per i precedenti concorsi. Trattandosi, però, di sola prova orale potete trattare con le singole commissioni che possono venirvi incontro come no.

    FAQ SULLA FASE TRANSITORIA

DIVENTA SOCIO DEL CNT

Vuoi iscriverti alla nostra associazione?

Compila il form per inviare la richiesta: 

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSemigCT4NMmr9XpxGjrgLKo2QYsQeD0BFRhpp5EOMeW6jgHmA/viewform?c=0&w=1

IN EVIDENZA